Skip navigation

Tag Archives: pacchetto svuota-carceri

Simon Vouet, La Buona Ventura - 1617 (clicca sull'immagine se vuoi saperne di più sul quadro e perché l'ho scelto per illustrare il post)

Io mi chiedo, ancora e di nuovo, continuamente: ma Andrea Riccardi dove vive? Oh, be’, sì: in fondo casa sua è la Comunità di Sant’Egidio, la testa di ponte del multiculturalismo cieco. Quindi, a ben vedere, è parecchio consequenziale nelle proprie affermazioni e nelle proprie esternazioni.

Allora riformulo la domanda: ma Andrea Riccardi era necessario? Era necessario in un governo tecnico che è stato formato per risolvere i problemi, a quanto ci viene detto, soprattutto economici  dell’Italia? Era necessario metter su un bel Ministero per l’Integrazione e la Cooperazione? Ovvio che no! Solo i ciechi ne vedono l’utilità, l’importanza e, soprattutto, la coerenza col progetto del Governerrimo Monti. Già: perché quel ministero lì, e il suo ministro, sono uno sfregio costante, l’evidente marchio della presa per il culo a tutti gli Italiani. E tra questi c’è chi mostra le chiappe, felice di farsi prendere in giro (ed uso un eufemismo). Pensate! C’è ancora gente imbecille in giro che crede che Monti e i suoi siano stati messi lì per salvare l’Italia! Come no! Infatti s’è visto con la bella manovra approvata ieri alla Camera quanto questi pensino a salvare l’Italia. E nel salvare l’Italia, voi capite, un passo fondamentale qual è? Stabilizzare rom e sinti. Dare loro case e lavoro. Integrarli. Investire sui loro figli e sulla scolarizzazione. Aiutare i rimpatri assistiti per chi vuole tornare in patria… (Volete finire di incazzarvi? Non mi credete? Leggete qui e qui, e può bastare).

Certo, Ministro Riccardi. Certo… Infatti è notorio che rom e sinti abbiano da sempre una gran voglia di integrarsi. Di avere una casa stabile e un lavoro altrettanto stabile. Pagare le tasse. Rispettare le regole della società che li accoglie. Che non siano provvisti di macchine con le quali tornarsene a casa loro, dove tutti li aspettano a braccia aperte. I bambini rom, poi, sono così adorabili! Lei sicuramente avrà parlato con le maestre che se li ritrovano in classe, o con gli autisti che guidano i pullman che li vanno a prendere al campo e li portano a scuola, e poi dalla scuola di nuovo al campo… Ecco perché dice queste cose. Certo, Ministro Riccardi. Certo…

ps: non m’è sfuggita l’altra bestialità di giornata, e cioè l’apertura della Ministra della Giustizia all’indulto, oltre che l’approvazione del cosiddetto “Pacchetto svuota carceri”. Così si salva l’Italia: idiota chi non lo capisce. In fondo, non sono queste liberalizzazioni? Più libertà di così… Però, dovendo decidere per cosa avvelenarmi la giornata, ho optato per Riccardi: Riccardi nun se batte. Mai.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.